Storia


Un viaggio nella quotidianità del conflitto: è ciò che offre questo interessantissimo museo che ricostruisce la tragica esperienza dei soldati e della comunità locale durante la Grande Guerra.



Raccontare il primo conflitto mondiale senza retorica. Ovvero onorare la memoria dei soldati e dei civili che vissero in prima persona la tragedia bellica con tutti i suoi drammi quotidiani. È questo l’obiettivo del museo istituito nel 2003 per ospitare l’esposizione permanente “La guerra sulla porta”. Promosso dal Centro Studi per la Val di Sole, dal Comune e dall’Asuc di Peio, il museo è stato allestito dopo una lunga e paziente attività di ricerca che ha portato alla luce i reperti del tempo tra cui armi, uniformi, mezzi di trasporto e strumenti di uso quotidiano. La mostra racconta l’esperienza quotidiana dei soldati evidenziando la precarietà della vita al fronte. Irrinunciabile una visita al cimitero militare di San Rocco, a breve distanza dal museo.


PUNTO DI FORZA
L’originale approccio narrativo centrato sulla quotidianità della guerra lontano da ogni retorica.
Info
Accesso con Card 1 accesso gratuito
Prezzo ordinario € 0,00
Contatti
Indirizzo Salita San Rocco, 1
Comune Peio
Telefono +393487400942